top of page

STUCK by Oliver Jeffers

Aggiornamento: 28 lug 2022

Quando incontro un nuovo autore e mi innamoro del suo libro immediatamente vado alla ricerca di altre pubblicazioni fino a riempire la libreria. Divento pericolosamente insaziabile.

Credo che libri come questo siano vero un godimento artistico e linguistico per genitori, insegnanti e bambini.


Il piccolo protagonista Floyd intende recuperare il suo aquilone incagliato nell’albero con ogni mezzo e con estrema determinazione ed è per questo che la storia si evolve in modo comico, spassoso e decisamente inaspettato.


Stuck si può trovare in due versioni.


Quella originale presenta una parte narrativa completa, ricca di verbi che illustrano le diverse azioni del protagonista e di aggettivi che descrivono vivacemente i diversi elementi della storia.

La versione cartonata, intitolata “A little stuck”, mostra meno parole. Sono vocaboli chiave accuratamente scelti per comprendere ed apprezzare la storia.


In ambedue le versioni emerge la maestria dell’autore nel rendere la parola scritta parte integrante dell’illustrazione stessa. Jeffers gioca con le lettere maiuscole e minuscole usando la sua grafia, non un font precostituito, dando ad ogni pagina una caratteristica unica e irripetibile.

Le diverse tonalità di colore vengono utilizzate per evocare l’emozione provata dal protagonista. Vediamo come dal marrone irritante si passa ad un rosso arrabbiato dando all’espressione del protagonista maggior voce e rendendolo vivo sulla pagina.


È una storia che può dare spunto a mille attività riguardo alle emozioni e alla capacità di affrontare problemi e risolverli.


Rimane comunque un' esperienza unica avere il libro in mano e condividerlo con il proprio bambino interiore mentre lo si legge ad alta voce al proprio figlio/a.


Consiglio vivamente l’acquisto delle due versioni in quanto possono essere usate per età diverse o per livelli di conoscenza della lingua inglese diversi. Se siete interessati potete trovarle entrambe QUI.


Ascoltando le due versioni del libro narrate su you Tube potete farvi un’idea di quale può andare meglio per il vostro caso, sia in classe sia a casa con i vostri figli/nipoti.

Cliccate sulle immagini per ascoltare le due narrazioni.