top of page

Il viaggio di Tiddler

Aggiornamento: 25 gen

Tiddler - The story-telling fish Questo libro ci regala una gamma enorme di spunti grafici e linguistici forniti da un team geniale ed estremamente prolifico quello di Julia Donaldson e Alex Scheffler, rispettivamente autrice ed illustratore .

Qui la maestria linguistica della Donaldson raggiunge un livello davvero alto.

Allitterazioni e rime si alternano in questo lunghissimo elenco di personaggi ognuno con la sua particolare identità e ognuno diverso.

Tiddler, il protagonista, non possiede nessuna caratteristica speciale, né nel nome né nell’aspetto: è descritto come un semplice piccolo pesce grigio. La parola stessa ("tiddler") significa piccolo, minuscolo di poca importanza.

Eppure Tiddler è il protagonista indiscusso del libro; infatti, nonostante produca piccole bolle, la sua immaginazione non ha confini.

Concetto reso benissimo dalla frase: He blew small bubbles but he told tall tales.

La Donaldson riesce a descrivere Tiddler utilizzando due aggettivi di significato opposto e giocando con una serie di allitterazioni:

la ripetizione del fonema /ɔː/( in small / smɔːl/ e in tall / tɔːl/) e dei fonemi /grafemi B e T.


Purtroppo, questo tipo di lavoro si perde nella traduzione.

Nella versione Italiana Il pesciolino cantastorie, per conservare la caratteristica principale della rima, non hanno potuto utilizzare i nomi scientifici originariamente scelti dall'autrice e inseriti nel testo all'interno di rime e allitterazioni.


Le illustrazioni forniscono una vasta gamma di animali marini.

Nel testo troviamo fino a 30 diverse specie di pesci e i disegni rispettano le loro caratteristiche principali.


Solo uno non appartiene a nessuna specie marina....ma è talmente famoso che non poteva non essere presente.