top of page
  • Immagine del redattoreVivien

Giocare ad "I Spy" in classe


Ecco un gioco da fare in classe in ogni momento con divertimento e grandi risultati assicurati.

Grazie ad “I Spy” i bambini impareranno ad usare i vocaboli appena appresi in inglese, partecipando in maniera molto attiva.

Questo gioco è uno dei più classici e anche uno dei più semplici. Può essere condotto ovunque: in classe, in casa, in viaggio, al parco.


Noi oggi vedremo come si può utilizzare con un gruppo di bambini in classe.


“I Spy” è un gioco molto versatile, si può utilizzare con tutti gli argomenti trattati e decidere il livello di difficoltà. Utile per una prima introduzione alla descrizione di oggetti.


Si può cominciare con il ripasso del vocabolario relativo agli oggetti presenti nella classe ( desk, board,  chair, computer, door...)

La conduzione di questa attività dev’essere preceduta dall’introduzione o un ripasso di questi vocaboli durante la lezione. Ciò può avvenire tramite lo storytelling, con l'uso delle flashcards o durante lo svolgimento dell'unità del libro di testo. Una volta introdotti i nuovi vocaboli, i bambini potranno sentirsi più sicuri e utilizzarli durante il gioco.

Si comincia dicendo I spy something (blue)”. La frase dovrà essere completata con un aggettivo (forma, colore, qualità, dimensione) che darà un indizio riguardo all’oggetto/elemento da indovinare. L’oggetto in questione è presente nella stanza. Uno alla volta, i bambini dovranno provare a nominare diversi oggetti fino ad indovinare. Da una classe terza in poi, possiamo utilizzare più di un aggettivo alla volta: I spy something round, big and blue”.

Possiamo utilizzare questa attività per ripassare anche i vocaboli relativi ad altri temi.


Vogliamo giocare con “I Spy” sul tema del cibo? Ecco alcuni suggerimenti:

  • utilizzare un poster che raffigura diversi tipi di frutta e verdura 

  • proiettare sullo schermo della LIM gruppi di cibi diversi

  • usare delle flashcards, attaccate alla lavagna o sparse sui banchi ( in questo caso bisogna dividere gli alunni in gruppi).


 “I Spy” può essere un gioco anche solo per riempire momenti di attesa, di transizione da un'attività ad un'altra o anche durante gli ultimi 15 minuti della lezione.

In questo caso possiamo far riferimento a:


- una scena di un libro che abbiamo letto di recente in classe: più particolari ci sono più sarà divertente il gioco;

- un quadro famoso sulla LIM;

- un'illustrazione di un'unità del libro di testo.


Durante questo gioco noterete che l'apprendimento e l'uso di nuovi vocaboli avverrà in maniera molto naturale. Capiterà che i bambini vi chiedano di denominare in inglese un oggetto per includerlo nel gioco. In questo modo impareranno nuove parole divertendosi.



Vi consigliamo di andare a vedere le frasi da utilizzare in classe che abbiamo preparato per voi.












57 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page